Vasche

Breve storia della parola SPA
Spa, che letteralmente significa Salus per Aquam, è il nome di una cittadina del Belgio Orientale di lingua francese situata nella provincia di Liegi nota per le sue sorgenti idrominerali. Conosciuta per le sue acque termali, probabilmente dall'epoca romana, Spa cominciò a svilupparsi nel XVI secolo quando la reputazione delle sue acque favorì il commercio nella città. Grazie all'afflusso di turisti inglesi che frequentavano la città sin da quel secolo, il nome SPA è divenuto un termine generico per il termalismo, dapprima in inglese e poi anche in altre lingue. Di qui il suo significato nella lingua inglese di “stazione termale”. In tempi più recenti – e soprattutto negli USA- tale significato si è esteso anche a qualunque attrezzatura che produca acqua calda utilizzata per il benessere personale (Hot Tubes). In Italia le SPA sono definite “minipiscine idromassaggio” in quanto –secondo una recente normativa- il termine “SPA” può solo essere usato per indicare strutture che prevedano l’utilizzo di acqua termale. Non confondiamo la minipiscina idromassaggio con una vasca dotata di getti idromassaggio In una minipiscina idromassaggio si ha la possibilità di mantenere l’acqua in vasca grazie all’impianto di filtrazione che ne mantiene la purezza; in una vasca dotata di getti idromassaggio l’acqua deve essere sostituita dopo ogni bagno. A differenza di una comune vasca, l’acqua della piscina idromassaggio è mantenuta ad una temperatura costante grazie alla presenza di un sistema di riscaldamento, offrendo un’immersione piacevole e calda. Tale sistema non è presente in una vasca standard. Nella piscina idromassaggio è consentito variare la posizione e ogni seduta è in genere dotata di jets diversi per numero e portata, ciascuno dei quali ha una propria valenza che consente di sperimentare la carezza di un ruscello o la potenza di una cascata. 
 
Tipologia d’installazione
Qualsiasi sia il modello la SPA può essere installata sia internamente che esternamente. Spesso le installazioni esterne richiedono soluzioni protettive come un gazebo, e certamente una copertura. La copertura comunque è richiesta perché oltre a coprire l’acqua della piscina mentendola alla sua temperatura (copertura termica), rappresenta anche una sicurezza per i bambini. Il primo suggerimento: verificare la portata. Una minipiscina idromassaggio rappresenta un carico strutturale non indifferente). Quindi se l’appartamento si trova ad un piano alto è necessario prima di tutto un calcolo della portata dei solai portanti.
 
Quali sono i benefici di un idromassaggio?
L'idromassaggio è una soluzione decisamente distensiva per lasciarsi alle spalle una lunga e faticosa giornata nonché la formula ideale per riacquistare energia e vitalità prima di una serata movimentata o per affrontare un nuovo giorno, provando una sensazione di completo rilassamento del corpo e della mente! In un idromassaggio i benefici dell'idroterapia confluiscono per regalare intense sensazioni di relax, piacere e benessere, oltre ad aiutare a prevenire problemi di natura estetica oltre che fisici. Le bolle d'aria e il flusso dell'acqua comprimono e decomprimono i tessuti apportando vantaggi alla circolazione sanguigna e linfatica. Le gambe diventano più leggere e meno gonfie mentre la tanto temuta cellulite si riduce grazie alla pressione massaggiante dell'acqua, che favorisce il drenaggio dei liquidi. Ma l'idromassaggio possiede molte altre virtù collegate alla possibilità di focalizzare l'azione del getto su specifiche parti del corpo: rassoda, allevia dai dolori reumatici, le artriti, la gotta, l'affaticamento dell'apparato respiratorio e l'insonnia. La pelle inoltre si giova dei rilassanti massaggi dell'acqua tonificandosi, levigandosi e distendendosi, mentre lo
stress abbandona progressivamente il corpo che riacquista le forze. L'idromassaggio inoltre è una vera fonte di benessere anche per la mente, infatti la pressione del massaggio stimola il rilascio di endorfine, che sollecitano le fibre nervose generando una sensazione di piacere e relax autentico. Ecco cosa fare dopo un idromassaggio in una minipiscina idromassaggio. Distendetevi per 10 minuti avvolti in un accappatoio; dopo l'asciugatura ricordate di idratare bene la pelle. Et voilà. Vi sentirete come rinati.
 
10 buoni motivi per scegliere una SPA Garden Leisure
- In contemporanea godrete di un bagno rilassante ed un massaggio idroterapico nella zona cervicale, nelle regioni dorsali e
lombari ed in quelle plantari
- Da 24 a 52 getti in acciaio cromato direzionali per personalizzare il massaggio, e collocati nelle posizioni più idonee per
concentrare l’energia dell’acqua nei punti essenziali e fondamentali del corpo: Il collo, le spalle, le fasce muscolari della
schiena, le braccia, le gambe, i piedi
- Disegno ergonomico e sedute comode da 3 a 6 postazioni per persone adulte; comodi e coinvolgenti lettini
- Acqua cristallina costantemente filtrata, depurata e alla temperatura desiderata
- Facilmente installabile anche in spazi limitati
- Di facile uso grazie ad un pannello di comando che non riserva sorprese
- Di facile manutenzione
- Un ventaglio infinito di accessori come gli elegantissimi led colorati; la cascata, la copertura isotermica e molto altro
- Struttura Garantita e Certificata CEE e TUV